Watch Dogs Legion – Bloodline – Recensione

A nove mesi di distanza dalla release di Watch Dogs Legion, è tempo di tornare a Londra grazie a Bloodline, primo e ultimo DLC di questa terza incarnazione del franchise di casa Ubisoft.
L’espansione è disponibile sia a se stante che compresa nel Season Pass, il quale include anche quattro nuovi attivisti per il gioco base (Aiden Pearce, Wrench, Mina e Darcy), tre nuove missioni, una skin auto Deadsec e l’originale Watch Dogs in versione Complete Edition.
Andiamo a vedere senza indugiare se il prodotto vale il prezzo del biglietto.

Watch Dogs: Legion: Bloodline DLC Announce Trailer | #UbiForward | Ubisoft [NA]

Aiden Pearce is back! Discover Bloodline, the expansion that brings Aiden and Wrench back to Watch Dogs!Set before the events of the main game, Aiden Pearce …

Back to London

Bloodline è ambientato molti mesi prima delle vicende occorse nella storyline di Legion, più precisamente poco dopo l’attentato a Londra di cui saremo, nostro malgrado, spettatori impotenti.
Il Deadsec è quindi già stato sgominato e Londra versa nel caos, sotto la stretta della Albion che annulla progressivamente ogni diritto dei londinesi.
Il protagonista di questa espansione sarà Aiden Pearce, personaggio iconico del primo capitolo della serie, il quale verrà chiamato a Londra per un “lavoretto”; a motivarlo ad accettare il contratto sarà la presenza a Londra di Jackson, suo nipote, che non vede da molti anni.
Inutile dirvi che il “lavoretto” cela ben più di quanto dava a vedere e che darà il via ad una sequenza di eventi che vi porterà in giro per Londra per circa 10/12 ore di gioco, a seconda della vostra abilità e della smania che avrete nel completare tutte le side quest messe a disposizione.
La narrativa risulta piacevole, interessante, e ben ritmata. Quello che più si sente è il carisma del protagonista, il quale riesce rendere molto più coinvolgenti le vicende a schermo. Tutto ciò mette ancora più a nudo la debolezza di Legion, che risedeva proprio nella pochezza dei personaggi che andavamo via via ad utilizzare, e che lasciava agli antagonisti tutto il peso della narrazione.

Qualche novità

La struttura di Bloodline non è di certo molto lontana da quella vista in Legion, motivo per il quale sarà molto più semplice segnalarvi le differenze e le novità implementate.
La prima grossa differenza sta nei personaggi giocanti: in Legion potevamo arruolare qualsiasi abitante di Londra, il quale aveva le proprie caratteristiche e peculiarità; qua invece avremo a disposizione soltanto due personaggi, ovvero il già citato Aiden Pearce, ed un secondo attivista che si paleserà nel corso della storia.
Ciò comporta dei pro e dei contro: certamente il livello di varietà è ora più basso, in quanto i due attivisti disponibili non ci danno tutte le opportunità che potevamo avere con un eterogeneo nucleo di hacker; ma è anche vero che ciò permette di avere personaggi ben caratterizzati, con una propria storia e delle motivazioni, che purtroppo mancavano agli attivisti che potevamo reclutare in giro per Londra.
Oltre a ciò, da segnalare l’introduzione di un nuovo nemico: un robot sentinella, il quale avrà una corazza impenetrabile, e l’unico modo per eliminarlo sarà surriscaldarlo per poi distruggere il nucleo, visibile soltanto in questa fase.
Il nostro simpatico Spiderbot ha subito delle modifiche, in quanto adesso è in grado anche di volare e raccogliere oggetti.
Per quanto riguarda la strutturazione della campagna, il gioco presenta circa sei missioni principali e una ventina di side quest; ogni missione ci permette di sbloccare del denaro (quasi inutile, se non per acquistare qualche abito) e, soprattutto, dei potenziamenti attivi o passivi per i nostri hacker.
A livello tecnico Bloodline non si discosta per nulla da Legion, posso solo segnalarvi che nella mia run ho dovuto assistere a tre crash del gioco ad al bug di un trofeo (su PlayStation 5) relativo al recupero del 50% dei collezionabili.

Quindi?

In definitiva, Watch Dogs Legion: Bloodline è un ottimo DLC, il quale presenta una campagna piacevole e interessante, soprattutto per i vecchi fan del franchise ancora affezionati al vecchio Aiden Pearce.
Le novità sono esigue, ma posso garantirvi che le ore di gioco che impiegherete per arrivare ai titoli di coda, rispondendo alla domanda con cui si è aperta questa recensione, saranno valse il prezzo del biglietto.

Prezzo di lancio: 19,99 €
Prezzo da noi consigliato: 14,99 €

Watch Dogs Legion - Bloodline

19,99 €
8

8.0/10

Pro

  • Storia interessante
  • Aiden Pearce mantiene inalterato il suo carisma

Contro

  • Qualche bug
  • Novità ridotte all’osso
About Luca "Big Boss" Panizzoli 3207 Articles
----Work in progress ---- Ho ingaggiato un piccolo manipolo di Umpa Lumpa che di notte lavorano alacremente alla stesura della mia scintillante, emozionante, stupefacente, accattiv.... vabbè alla mia biografia. Purtroppo il lavoro richiede un notevole dispendio di forze ed "uomini", ma la speranza è quelli di riuscire a completare i lavori prima della Salerno - Reggio Calabria. Stay Tuned!