Resident Evil: Revelations 2 – Recensione

Resident Evil Revelations 2 rappresenta, per molti, la coronazione di un desiderio: la possibilità di giocare un Resident Evil su una console portatile di mamma Sony (dopo la triste parentesi Resident Evil Portable). Diversi hanno sperato che il primo Revelations venisse  convertito anche su Playstation Vita data la sua genesi portatile su Nintendo 3DS, ma così non è stato.
Revelations 2 è quindi il primissimo esponente della storica saga Capcom ad approdare su una portatile Sony, l’unico dubbio è: questo desiderio si rivelerà essere il sogno di una vita o si trasformerà in un incubo?

Resident Evil Revelations 2 – Launch Trailer | PS Vita

http://bit.ly/1LDKXEi RE Revelations 2 continues the series acclaimed essential survival horror experience, while uncovering startling truths. Rated Mature: Blood and Gore, Intense Violence, Strong Language

Riassunti da guida TV

La versione PS Vita di Resident Evil Revelations 2 è l’ultima ad essere uscita, trama e struttura di gioco sono già noti ma ritengo opportuno fare un piccolo riassunto per tutti coloro che non hanno avuto modo di informarsi sul titolo in questione a tempo debito.
Resident Evil Revelations 2 è ambientato a Raccoon City, il filmato iniziale presenta immediatamente i protagonisti della storia: Claire Redfield e Moira Burton. Claire, già nota agli appassionati della serie, è diventata membro attivo di un gruppo anti-bioterrorismo chiamato Terra Save; mentre Moira Burton, figlia del noto Barry Burton, è un volto nuovo dell’organizzazione sopracitata. Durante il party di benvenuto il palazzo dei ricevimenti viene attaccato da alcune forze armate, le due ragazze vengono stordite e portate in un sotterraneo dove, ai loro polsi, vengono legati dei braccialetti i cui colori indicano il loro stato emotivo (da tranquillo a estremamente impaurito).
Nel corso del primo episodio vedremo che le vicende ci porteranno a guidare altri due personaggi: Barry Burton, padre di Moira, e Natalia, ragazzina apparentemente innocua dal passato misterioso che sembra non ricordare più nulla nel momento in cui viene ritrovata da Barry.
La novità del titolo Capcom risiede nella struttura ad episodi, sdoganata da Telltale già ai tempi di Sam & Max su PlayStation 3 e ormai divenuta consuetudine con il passare del tempo. I quattro episodi mantengono un ritmo narrativo più o meno costante: sono presenti alcuni momenti morti ma niente di tragico, la trama in sé non è il massimo dell’originalità ma riesce a coinvolgere il giocatore fino alla fine.

RER2_Screenshot_01_1439978814

Army of Two

Resident Evil Revelations 2 si propone come un TPS con alcune venature stealth, nelle diverse fasi di gioco potremo alternare il controllo di Claire e Moira o di Barry e Natalia. Mentre Claire e Natalia costituiscono il cuore del gameplay sparacchino, Moira e Natalia sono dei veri e propri supporti: Moira, non riuscendo ad usare armi da fuoco, sarà equipaggiata con una torcia (adibita a scoprire oggetti nascosti e illuminare l’ambiente) e un piede di porco (utile a stordire i nemici e scardinare porte), inoltre potrà usare dei mattoni raccolti in giro come armi contundenti. Natalia, per ovvi motivi anagrafici, è impossibilitata a sfruttare le armi da fuoco per cui potrà armarsi solo di mattoni ma, dal canto suo, ha la capacità di vedere i nemici dietro i muri permettendo a Barry di aggirarli o anticiparne le mosse. I due supporti, in generale, possono aprire forzieri e casse e aiutare Claire e Barry in caso di ostacoli come cunicoli adatti a Natalia o la possibilità di scalare muri aggrappandosi a vicenda.
In ogni episodio sarà possibile trovare componenti aggiuntive per potenziare le armi e, alla fine dello stesso, i soldi guadagnati grazie al punteggio o loot sotto forma di pietre preziose potranno essere sfruttati per comprare potenziamenti di ogni genere per armi, mosse e quant’altro. A testimonianza della ricchezza di contenuti dell’ultimo prodotto Capcom torna la modalità Raid, una sorta di arena uno contro tutti dove il giocatore deve uccidere tot nemici in un tempo stabilito al fine di conseguire punteggi sempre più alti e confrontare questi ultimi con il resto del mondo tramite le classifiche online.
Notevole infine la presenza di due modalità extra dedicate rispettivamente a Moira e Natalia. Moira sarà impegnata in una serie di missioni con obiettivi di vario genere (eliminazione nemici o ritrovamento oggetti), al contrario i livelli extra con protagonista Natalia si svolgeranno in pieno stile stealth e sono dedicate al recupero di varie lettere lasciate dal peluche della bambina.
Sotto il profilo del gameplay non si può che rimanere soddisfatti: per quanto Capcom non abbia inventato nulla il gioco diverte e le tante modalità extra tengono impegnato a lungo l’utente. Peccato che non sia tutto oro quello che luccica…

RER2_Screenshot_04_1439978815

Livello programmazione: Hello World

Avete presente la terrificante conversione per Playstation Vita di Borderlands 2?
Frima Studio, il team che se ne è occupato, è riuscito a fare quasi peggio, incredibile ma vero. Tecnicamente parlando Revelations 2 è un fallimento sotto ogni punto di vista: si potrebbe parlare degli effetti mancanti, delle texture livello prima PlayStation in alcuni casi, di una grafica che sfigurerebbe su PSP ed il tutto coronato da cali assurdi di frame rate in situazioni con più di 4-5 nemici a schermo rendendone difficile la gestione. Come se non bastasse i caricamenti sono quasi sempre estenuanti, non sarà raro attendere anche più di un minuto per iniziare a giocare.
Il sonoro non è male, il doppiaggio in italiano è sufficiente e gli effetti ambientali fanno il loro dovere pur non essendo particolarmente pregevoli.
Si parlava di miglioramenti tecnici apportati da una patch disponibile al Day One, tali voci non hanno trovato fondamento poichè la patch disponibile al lancio abilita solo le funzionalità online del gioco.
Le considerazioni finali sono piuttosto ovvie: c’era bisogno di pubblicare un porting così scadente? E’ palese che Sony volesse rimpinguare la libreria PS Vita di tripla A senza investire su produzione proprie, ma questa versione di Resident Evil Revelations 2 è una vera e propria offesa a chiunque abbia aspettato mesi per godere finalmente di un Resident Evil sulla piccola di casa Sony.
Un vero peccato, la qualità media del gioco è buona e già lo si sapeva ai tempi della pubblicazione sulle altre console, ma la pigrizia degli sviluppatori ha rovinato tutto. Il mio consiglio è di virare su una qualsiasi altra versione di Resident Evil Revelations 2 lasciando questa sugli scaffali digitali del PlayStation Store; se possedete solo PlayStation Vita e volete assolutamente giocare ad un Resident Evil stringete i denti cercando di soprassedere ai problemi tecnici, di suo il gioco è buono ma il porting su portatile non gli rende assolutamente giustizia.

Prezzo di lancio: 29,99
Prezzo da noi consigliato: 14,99

Resident Evil: Revelations 2

Resident Evil: Revelations 2
6

Pro

  • Trama non originale ma coinvolgente
  • Gameplay variegato
  • Longevità garantita dai tanti extra

Contro

  • Alcuni momenti morti
  • Tecnicamente disastroso
  • Godibilità minata
About Git 534 Articles
Nerd rompiballe su qualsiasi argomento possibile (videogiochi, musica, cinema, manga, calcio, NBA ecc...) ma ho anche qualche pregio. Quando non ho altro da fare penso ai Marò oppure scrivo per Consoleparadise.it!