Modern Warfare: 5 giorni insieme alla community a Lucca Comics & Games

Come preannunciato Call of Duty: Modern Warfare è stato tra i principali protagonisti dell’edizione 2019 del Lucca Comics & Games, che si è svolta tra il 30 ottobre e il 3 novembre. Nella suggestiva cornice del Baluardo San Regolo i fan della serie si sono messi alla prova con il nuovo Call of Duty: Modern Warfare sia su PlayStation 4 che su PC, per poi cimentarsi in numerose attività esperienziali a tema – come l’emozionante percorso militare nei sotterranei con equipaggiamento da softair – incontrando poi i volti della community nel corso di cinque giorni all’insegna dell’unione e del divertimento.

L’appuntamento si è aperto con un panel basato sul concept del rapporto tra finzione e realtà in cui lo sviluppatore del gioco Bernardo Antoniazzi e l’ex incursore dell’esercito italiano Claudio Spinelli hanno dato testimonianza della propria esperienza. “Sono successe tante cose nella prima trilogia di Call of Duty Modern Warfare: lanci di testate nucleari, la Russia che invade gli Stati Uniti, Il Presidente russo che viene prima sequestrato e poi salvato dai nostri ranger. Questa volta volevamo raccontare una storia più realistica e contemporanea nelle ambientazioni, nell’azione e nei dettagli, ma sempre con l’obiettivo di intrattenere”, ha spiegato Antoniazzi.

Il lavoro di Antoniazzi – Principal Technical Artist di Infinity Ward – è stato fondamentale proprio per conferire il massimo realismo ad ogni dettaglio del gioco, specialmente a quelli che riguardano i volti e i dettagli fisici dei personaggi: “per catturare e riprodurre le performance degli attori ho messo a punto la ‘Sala dei Fotogrammi’. Si tratta di 60 macchine fotografiche sincronizzate che catturano l’immagine da ogni angolazione e che creano un modello 3D della persona. Poi ci sono altri sistemi di fotogrammetria per generare i modelli degli oggetti di media grandezza. Perciò si ricerca l’attrezzatura fisicamente, si aggiungono macchie e segni di usura, poi si cattura l’immagine. Una volta catturati personaggi e attrezzatura si lavora su ogni dettaglio e li si inserisce nel gioco. È stato un lavoro lungo e complesso, ma siamo orgogliosi di aver portato sugli schermi dei videogiocatori di tutto il mondo un prodotto di grande livello” Ha concluso lo sviluppatore.

Call of Duty: Modern Warfare è disponibile dal 25 ottobre.

About Luca "Big Boss" Panizzoli 2151 Articles
----Work in progress ---- Ho ingaggiato un piccolo manipolo di Umpa Lumpa che di notte lavorano alacremente alla stesura della mia scintillante, emozionante, stupefacente, accattiv.... vabbè alla mia biografia. Purtroppo il lavoro richiede un notevole dispendio di forze ed "uomini", ma la speranza è quelli di riuscire a completare i lavori prima della Salerno - Reggio Calabria. Stay Tuned!