Microsoft annuncia l’arrivo di Xbox Game Pass su pc

In queste frenetiche settimane cariche di aspettativa per il prossimo E3, le notizie continuano a rincorrersi instancabilmente. È proprio di qualche settimana fa la notizia dell’arrivo dell’Xbox Game Pass su pc.
Il servizio di abbonamento mensile di Microsoft, il quale consente agli iscritti di accedere ad una vasta libreria di titoli in continuo aggiornamento, permetteva già di giocare su pc i titoli facenti parte del programma Play Anywhere, come Sea of Thieves o Gears of War 4, ma si trattava di casi isolati che non giustificavano l’esborso per chi non avesse una Xbox One.
Adesso, però, sembra che il Game Pass potrà vantare una nuova declinazione interamente votata ai personal computer.

In particolare, Microsoft ha annunciato la presenza di un centinaio di giochi, fra i quali titoli di publisher importanti come Bethesda, SEGA, Deep Silver, Devolver Digital e Paradox Interactive, oltre ovviamente alle esclusive sviluppate dagli Xbox Game Studios.

Sempre nell’ottica di una collaborazione con le terze parti, arriva la notizia che almeno una ventina di titoli di Microsoft arriveranno su altre piattaforme di distribuzione digitale come Steam, operazione già annunciata dall’annuncio della Halo: Master Chief Collection su Steam verso la fine dell’anno.

A ciò si aggiunge il supporto che Microsoft sembra intenzionata a dare al Win32, proponendosi di incentivare la creazioni di giochi sviluppati nativamente su questa interfaccia di programmazione.

L’obiettivo finale, insomma, sembra essere quello di creare un ecosistema unico in cui console e pc possano convivere senza problemi, come già da un anno, del resto, la casa di Redmond aveva lasciato intendere.

Presumibilmente avremo nuove notizie durante l’E3 di quest’anno, che, lo ricordiamo, inizierà l’8 giugno con la conferenza di Electronic Arts.

About Michele Anastasia 87 Articles
Appassionato di musica, letteratura e videogiochi, nel tempo libero studia e vive una vita vera. I più arguti avranno anche capito che scrive per Console Paradise, anche se si domanda cosa mai gli amministratori di questo sito abbiano visto di così speciale in lui da assumerlo. Per Crom, la gente è strana, a volte.