Knockout City è ora disponibile per PlayStation 5 e Xbox Series X

Knockout City, il titolo ispirato al dodgeball di Velan Studios ed EA Originals, sta sfidando i giocatori in uno scontro sulle console di nuova generazione! A partire dal 2 novembre, i fan potranno giocare su Xbox Series X|S e PlayStation 5 a 120 FPS.

L’ultimo aggiornamento della console è gratuito e offre la possibilità di combattere in una nitida definizione 4K a 60 FPS. I brawler possono anche selezionare tra la modalità Performance o Quality nel menu delle impostazioni; le opzioni per piattaforma sono le seguenti:
PlayStation 5: nativo 4K a 60FPS o 1440p (upscaling a 4K) a 120FPSXbox Series X: nativo 4K a 60FPS o 1620p (upscaling a 4K) a 120FPSXbox Series S: 1440p a 60FPS o 1080p a 120FPS
Il team di Velan ha migliorato l’illuminazione con la potenza aggiuntiva delle console di nuova generazione, tra cui nuove luci di area, luci sferiche, luci particellari, illuminazione globale migliorata e ombre luminose locali, dando all’ambiente più reazioni al modo in cui la luce illumina i percorsi o proietta le ombre.
Questo aggiornamento offre anche texture ad alta fedeltà, che in precedenza erano disponibili solo sulle versioni PC e Xbox One. Queste creano un ambiente più realistico, con superfici “toccabili” che i dodgebrawler possono quasi sentire mentre passano davanti a tutti gli avversari!
Se un giocatore possiede già Knockout City su PlayStation 4 o Xbox One, l’aggiornamento a questa nuova versione non costerà un centesimo: può scaricare il gioco dall’app store e tornare subito alla sfida senza perdere un colpo! Inoltre, se il gioco è stato originariamente acquistato tramite Xbox Game Pass Ultimate o PlayStation Plus, il giocatore ha diritto a questo aggiornamento gratuito.

A riguardo Luca "Big Boss" Panizzoli 3458 articoli
----Work in progress ---- Ho ingaggiato un piccolo manipolo di Umpa Lumpa che di notte lavorano alacremente alla stesura della mia scintillante, emozionante, stupefacente, accattiv.... vabbè alla mia biografia. Purtroppo il lavoro richiede un notevole dispendio di forze ed "uomini", ma la speranza è quelli di riuscire a completare i lavori prima della Salerno - Reggio Calabria. Stay Tuned!