Hyrule Warriors Legends – Recensione

È già passato un anno e mezzo dell’uscita su Wii U di Hyrule Warriors, il curioso ma efficace musou sviluppato da Omega Force basandosi sulla sempre verde saga di The Legend of Zelda. Grazie al supporto tecnico del Team Ninja, che ha lavorato a stretto contatto con Omega Force, Hyrule Warriors su Wii U offriva un gameplay di qualità superiore rispetto a molti dei musou usciti nello stesso periodo e questo, assieme alla fama dei suoi protagonisti, l’ha reso uno dei giochi Wii U più venduti di sempre.
Come da tradizione per i titoli della serie Warriors era lecito aspettarsi una versione “Xtreme”: un’edizione aggiornata del gioco contenente nuove meccaniche, personaggi e novità, ma ciò che sorprende di questo Hyrule Warriors Legends è la piattaforma di pubblicazione, che non è più la home console Nintendo, bensì la sua sorella portatile: il Nintendo 3DS, unica console handheld che riesce ancora a competere in un mondo dominato dalla concorrenza spietata degli smartphone.
Riuscirà la piccola di casa Nintendo ad offrire un’esperienza degna della versione casalinga oppure questo Hyrule Warriors Legends verrà schiacciato dall’inferiorità tecnica della piattaforma prescelta?

Hyrule Warriors Legends – Launch Trailer

Check out the exciting game trailer for Hyrule Warriors Legends only for the Nintendo 3DS family of systems! Discover more about Hyrule Warriors Legends: http://zelda.com/hyrule-warriors-legends/ Check out more at: http://www.nintendo.com/ Like Nintendo on Facebook: http://www.facebook.com/Nintendo Follow us on Twitter: http://twitter.com/NintendoAmerica Follow us on Instagram: http://instagram.com/Nintendo Follow us on Pinterest: http://pinterest.com/Nintendo Follow us on Google+: http://google.com/+Nintendo Hyrule Warriors is a hack-and-slash action video game developed by Omega Force andTeam Ninja for Wii U video game console.

Lui, Lei e Linkle

Hyrule Warriors Legends ripropone lo stesso story mode della versione Wii U: in una dimensione fuori dal tempo esisteva una maga, incaricata di osservare lo scorrere del tempo e di vigilare sull’equilibrio di tutte le epoche storiche. Questa maga, silenziosa osservatrice di tutto il creato, è rimasta attratta da un’anima speciale, quella di un particolare eroe prescelto dal leggendario potere della TriForce, celebre per la propria tunica verde e destinato ad essere eternamente reincarnato ogni volta che le tenebre hanno minacciato le magiche lande di Hyrule. L’anima di questo eroe è legata indissolubilmente all’anima di una coraggiosa principessa dai lunghi capelli dorati e ciò ha risvegliato la gelosia della maga, gelosia che si è lentamente trasformata in ossessione e sfociata in odio e che ha permesso alle forze oscure di raggiungerla e di corromperla. Con l’oscurità al suo fianco, la maga ha infranto le barriere del tempo e dello spazio, facendo piovere mostruosità di ogni epoca sulla Hyrule del presente ed invadendo il pacifico castello del regno, abitato dalla dolce ma coraggiosa principessa, e riuscendo a rapirla. Sarà il giovane Link, un semplice scudiero che si è fatto valere nell’assedio del castello, a guidare una task force speciale nella disperata ricerca della principessa, assieme alla comandante della guardia reale Impa, al misterioso Shiek, alla bella Lana e ad un team sempre più grande di preziosi alleati.
Ma sarà davvero questo taciturno giovane la vera nuova incarnazione dell’eroe leggendario? Oppure la leggenda ha scelto di presentarsi in quest’epoca nei panni dell’iperattiva ma totalmente negata nell’orientamento Linkle? La giovane e simpatica elfa, molto più di una semplice versione gender-bend di Link, è una delle maggior novità di questo porting ed avrà un intero story mode interamente dedicato, che seguirà le sue (dis)avventure nel tentativo di raggiungere il castello di Hyrule e di reclamare il suo titolo come (auto-nominatasi) eroina della leggenda. Lo story mode di Linkle proseguirà in parallelo con quello di Link e ogni missione completata nello story mode classico sbloccherà la successiva nella storia della guerriera armata di balestre, che nelle sue avventure visiterà mappe nuove, affronterà avversari misteriosi ed incontrerà nuovi personaggi tra cui il sempre inquietante Skull Kid. Per quanto le due storie possano sembrare completamente separate tra loro, il punto di incontro saranno i nuovi capitoli dedicati a Wind Waker, che fungeranno da raccordo per le due storie ed aiuteranno a fare luce su alcuni elementi narrativi non completamente chiariti nella versione per Wii U.
Linkle si è rivelata un personaggio estremamente gradevole e spero che in futuro riesca a ritagliarsi un ruolo di rispetto nel canon di The Legend of Zelda.

hyrule-wl-10

Quando i musou invasero Hyrule

Strettamente parlando, Hyrule Warriors Legends è lo stesso identico gioco della versione Wii U, costruito attorno alle stesse basi di gameplay, derivanti da più di 20 anni di Dynasty Warriors (anche se viene offerto uno schema di controllo più familiare per i fan di Zelda): se con i tasti Y e X è possibile utilizzare i classici attacchi base, concatenabili in diverse serie di combo sempre più ampie ottenibili salendo di livello, con il tasto A sarà possibile sferrare i colpi speciali, utilizzabili caricando la sempre presente barra relativa. Il tasto X sarà invece associato ad una rapida ed utile schivata mentre con il tasto R sarà possibile utilizzare uno tra i vari oggetti ed armi speciali equipaggiabili. La freccetta direzionale in alto servirà per il (spesso inaffidabile) lock on dei nemici più forti mentre le freccette di destra e di sinistra saranno dedicate al controllo della telecamera: la loro estrema scomodità renderà quasi obbligatorio l’utilizzo del Circle Pad Pro o del pratico stick C dei modelli di New 3DS.

Una delle maggiori critiche mosse da sempre ai giochi musou di Omega Force è l’estrema ripetitività di missioni ed obiettivi: Hyrule Warriors Legends cerca di mettere una pezza a ciò offrendo delle missioni molto più complesse del tipico “uccidi tutti i nemici ed i boss sulla mappa” che caratterizzano il genere, con delle mappe enormi e ricche di obiettivi primari e secondari: la difesa di un forte, il recupero di un alleato, la ricerca di un oggetto, lo scontro contro potentissimi boss e via dicendo. Se i primi livelli possono apparire semplici, i compiti si faranno sempre più duri avanzando nella storia e una richiesta d’aiuto di una base ignorata o un alleato lasciato per troppo tempo da solo in mezzo al territorio nemico potrebbero portare ad un inaspettato e prematuro game over.
Questa componente strategica viene resa più accessibile rispetto alla versione domestica del titolo grazie all’aggiunta di due nuove utili meccaniche legate al touch screen: la prima è la possibilità di cambiare al volo il personaggio controllato semplicemente cliccando la sua icona sulla mini mappa di battaglia, mentre la seconda è la possibilità di dare ordini ai personaggi controllati dalla CPU utilizzando il pennino e direzionandoli verso la zona desiderata ordinandogli cosa fare (attaccare un nemico, difendere una postazione, ecc.).

Ogni personaggio è caratterizzato alla perfezione e possiede un parco di mosse vario e spettacolare (alcuni personaggi come Link o Zelda possiedono diverse armi utilizzabili e quindi più stili di combattimento) e viene dato il giusto spazio ad alcune new entry esclusive della versione 3D come Tetra, Toon Link da The Wind Waker e il birichino Skull Kid di Majora’s Mask. I personaggi sbloccati nello story mode saranno liberamente utilizzabili nel Free Mode, che permetterà di riaffrontare le missioni della modalità storia con qualunque personaggio, e nell’Adventure mode, ispirata ai primi The Legend of Zelda per NES, che ci permetterà di affrontare svariate categorie di missioni per proseguire in un’immensa mappa del mondo a 8-bit ed ottenere armi e ricompense eccezionali. Completa il tutto una ricca sezione di crafting, che permette di utilizzare gli oggetti ottenuti nei campi di battaglia combattendo i nemici per creare nuovi attacchi, equipaggiamenti difensivi e nuove armi, a loro volta combinabili tra loro per ottenerne versioni più potenti.

3023320-11230462-1

Il fattore New 3DS

Se a livello di contenuti e di gameplay questo Hyrule Warriors Legends brilla come uno dei migliori rappresentanti del genere musou, lo stesso non si può dire del comparto tecnico, che soffre pesantemente di un grave errore di valutazione da parte di Nintendo: un musou di queste proporzioni NON è un titolo che i vecchi modelli di 3DS possono reggere ed i compromessi raggiunti per poterlo pubblicare anche su di essi hanno gravemente minato l’esperienza di quello che avrebbe potuto essere uno dei migliori cavalli di battaglia del New 3DS.
L’aspetto visivo è indubbiamente uno dei punti più critici nei tentativi di convertire i musou della famiglia di Dynasty Warriors per le console portatili: è difficilissimo rendere in maniera simile alle console casalinghe l’azione frenetica riuscendo allo stesso tempo a mantenere intatte la mole di nemici, gli effetti visivi e le enormi aree da esplorare che da sempre caratterizzano il genere. L’hardware del New 3DS riesce a dimostrarsi all’altezza del compito, offrendo un’esperienza visivamente abbastanza simile a quella della versione Wii U, per quanto caratterizzata da alcuni piccoli problemi di pop up dei nemici, anche se la situazione viene peggiorata dall’attivazione della modalità 3D, che influenza in maniera negativa il frame rate, arrivando addirittura a dimezzarlo nelle situazioni più affollate.
Se giocandolo su New 3DS il gioco riesce a difendersi grazie alla potenza superiore dei nuovi modelli, sul Nintendo 3DS normale la situazione precipita, offrendo un frame rate instabile che spesso non garantisce nemmeno i 30 fotogrammi al secondo, con conseguenze disastrose per i controlli, che appaiono poco reattivi e in eterno ritardo rispetto all’azione su schermo. Similmente il gioco è rovinato da un effetto pop up fastidioso, con nemici che spesso restano invisibili sulla mappa fino a che non ci si trova proprio di fronte a loro ed infine dalla totale assenza della modalità 3D. Le pesanti differenze di prestazioni nelle due diverse console rendono più che lecito domandarsi il perché non si sia deciso di far uscire il titolo come esclusiva New 3DS, console potente ma che continua ad apparire inutile ai più proprio per via dell’assenza di esclusive di peso al di fuori di Xenoblade Chronicles.

Se il comparto tecnico soffre, lo stesso non si può dire del comparto visivo, che offre un design vario e colorato, che prende ispirazione da titoli come Skyward Sword, Ocarina of Time e Twilight Princess, ma che si adatta perfettamente alle novità provenienti da The Wind Waker e Majora’s Mask.
Ottimo anche il comparto audio, che se rinuncia al doppiaggio dei personaggi, lo fa offrendo al suo posto una colonna sonora di ottimo Power Metal che si adatta alla perfezione all’azione rapida e agli scenari fantasy del titolo.

3023327-11230462-10

Porta Hyrule sempre con te!

Recensire Hyrule Warriors Legends non è stato un compito semplice: in sede di redazione ho avuto modo di provare il titolo sia sul 3DS standard che sul New 3DS e la sensazione di trovarmi davanti ad un titolo che avrebbe dovuto essere un’esclusiva New 3DS è stata forte e onnipresente.
Legends è indubbiamente un ottimo action game, con un perfetto mix di stili di design, di ambienti e di personaggi, che offre delle soluzioni interessanti che permettono di spezzare la monotonia caratteristica dei musou e di ergersi come uno dei migliori esponenti del genere degli ultimi anni: senza dubbio si può dire che a livello di contenuti Legends sia la versione definitiva di Hyrule Warriors, ma i gravi limiti tecnici dei modelli precedenti di 3DS ne danneggiano sensibilmente il risultato definitivo
Hyrule Warriors è l’ennesima dimostrazione che i giochi di questo tipo funzionano perfettamente nel mondo delle console portatili, forse più che in quello delle console domestiche, e rimane perciò un acquisto assolutamente consigliato per chiunque non abbia mai giocato alla versione Wii U, ma solo se si possiede la versione potenziata della console portatile Nintendo, mentre mi sento di sconsigliarlo a chi possiede solo il 3DS standard poiché l’esperienza di gioco ne risulterebbe gravemente compromessa. Chi possiede già la versione Wii U dovrebbe ponderare di più l’acquisto, anche se la qualità dei nuovi contenuti è abbastanza elevata da giustificarlo, grazie anche alla possibilità di passare i dati dalla versione domestica a quella portatile e di usufruire gratuitamente di tutti i DLC della versione casalinga.
Il voto sottostante è pesantemente influenzato dai gravi prblemi tecnici che infestano la versione 3DS, se invece siete tra i fortunati a possedere un new 3DS o un New 3DS XL, aggiungete pure un intero punto al voto totale e non lasciatevi sfuggire questo perfetto crossover tra la potenza di Dynasty Warriors e la magia di The Legend of Zelda.

Prezzo di lancio: € 39,99
Prezzo da noi consigliato: € 34,99 (se giocato su New 3DS) / 14,99 (se giocato su 3DS vecchio modello)

Hyrule Warriors Legends

Hyrule Warriors Legends
7.5

Pro

  • Tanti personaggi storici e new entries interessanti che faranno la gioia dei fan di Zelda
  • Missioni piuttosto varie per gli standard del genere
  • Alcune aggiunte di gameplay efficaci grazie al touch screen
  • Ottima colonna sonora
  • È una gioia per gli occhi sul New Nintendo 3DS....

Contro

  • ....ma ha gravi problemi di framerate e assenza del 3D nella versione 3DS Standard
  • Novità marginali per chi ha già completato la versione Wii U
  • Sono previsti altri DLC a pagamento
About Mattia "PortuXIII" Portunato 673 Articles
Dopo anni passati ad elemosinare Game Boy/Megadrive/Snes da parenti ed amici, la mia vita è cominciata ufficialmente nel 1997 quando mi fu regalata la mia prima PlayStation. Tutto sembrava andare bene, giocavo a giochi abbastanza normali come Spyro, Crash o Tomb Raider, ma ahimè un giorno da mio zio vidi un curioso gioco, con personaggi strambi e un gameplay stranamente magnetico. Quel gioco era Final Fantasy VII e fu l'inizio della mia grave malattia ossessivo-compulsiva verso quel magico e colorato universo chiamato JRPG!